AVV. ANTONIO SARACINO

Fondatore dello Studio, gestisce e coordina il dipartimento di diritto civile.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

AVV. MARCO VERNILLO

Fondatore dello Studio, gestisce e coordina il dipartimento di diritto penale.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LO STUDIO

Da un progetto nato all’università da due amici e coltivato negli anni con impegno e reciproca stima, gli avvocati Antonio Saracino e Marco Vernillo hanno dato vita ad una nuova identità professionale che spazia dal diritto civile al diritto penale con approccio dinamico, mirato all’assistenza costante e alla garanzia di un servizio professionale altamente specializzato con il focus primario del cliente.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Avv. Antonio Saracino

Dopo la laurea in diritto medievale ha iniziato la sua formazione nel campo del diritto di famiglia, maturando una profonda etica della difesa della bigenitorialità e dell’equità di trattamento verso i padri.

Parallelamente, forte della guida di quotati decani della materia, si è dedicato allo studio del diritto agrario e dei diritti reali, oltre che alla legislazione alberghiera e di tutte le dinamiche connesse. Già relatore in materia di diritto immobiliare, è mediatore abilitato per gli affari civili e commerciali.

È consigliere direttivo della Camera Civile dei Fori riuniti di Trento e Rovereto, consulente stabile della Confederazione Italiana Agricoltori del Trentino e membro dell’Associazione Nazionale Avvocati di diritto Immobiliare.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Avv. Marco Vernillo

Formatosi con i più quotati Studi cittadini, vanta collaborazioni su scala nazionale e incarichi in casi di assoluto richiamo e interesse, in particolare in materia di reati agrari e caporalato, caccia, armi, omicidio, reati stradali, terrorismo, traffico internazionale di sostanze stupefacenti, codice rosso.

Già docente in materia di diritto penale e processuale presso la Scuola Forense dell’Ordine degli Avvocati di Trento, ha pubblicato con Giuffrè Editore ed è intervenuto quale relatore anche in materia di reati edilizi.

Difensore d’ufficio, anche per i minorenni, è iscritto alle liste per il patrocinio a spese dello Stato.

Avv. Marco Vernillo

Formatosi con i più quotati Studi cittadini, vanta collaborazioni su scala nazionale e incarichi in casi di assoluto richiamo e interesse, in particolare in materia di reati agrari e caporalato, caccia, armi, omicidio, reati stradali, terrorismo, traffico internazionale di sostanze stupefacenti, codice rosso.

Già docente in materia di diritto penale e processuale presso la Scuola Forense dell’Ordine degli Avvocati di Trento, ha pubblicato con Giuffrè Editore ed è intervenuto quale relatore anche in materia di reati edilizi.

Difensore d’ufficio, anche per i minorenni, è iscritto alle liste per il patrocinio a spese dello Stato.

 

 

 

 

 

 

Dipartimento Civile

Il dipartimento di diritto civile si occupa prevalentemente di materie fortemente legate al territorio e a una realtà che trova le sue giuste dinamiche nei rapporti tra privati.

Con particolare attenzione al diritto agrario, al diritto immobiliare, al diritto alberghiero e alla famiglia, la tutela del diritto soggettivo merita non solo pronta assistenza e impegno tecnico ma una componente ulteriore, più vicina al cliente e fatta di empatia e disponibilità a una difesa non solo tecnica ma diretta al raggiungimento del miglior risultato nel minor tempo possibile.

Dipartimento Penale

Il reato è un fatto tipico, antigiuridico e colpevole. E’ tipico perché deve essere tassativamente previsto dalla legge ed integrato nella condotta in tutti i suoi elementi costitutivi. Si chiama principio di colpevolezza, legato imprescindibilmente al principio di legalità, quale caposaldo del nostro ordinamento.

Il dipartimento di diritto penale si pone l’obiettivo di fornire non solo la migliore difesa tecnica al cliente, ma di assolvere a un dovere imprescindibile garantendo all’imputato un giusto processo nel nome di questi principi di diritto. Allo stesso modo anche la vittima del reato, la cosiddetta parte lesa, merita medesimo impegno per la propria tutela potendo avanzare la richiesta di risarcimento del danno mediante la costituzione di parte civile.

 

 

 

 

 

 

Consulenza Immediata! Richiedi un parere legale Online allo Studio

Terms

5 + 8 =